Olanda: FS italiane acquisisce il 100% di QBUZZ, terzo operatore Tpl del Paese

1 settembre 2017

FS Italiane, tramite la propria controllata Busitalia, ha acquisito da Nederlandse Spoorwegen (NS, Ferrovie olandesi) la piena proprietà di Qbuzz, terzo operatore di trasporto pubblico locale in Olanda (aree Utrecht e Groningen-Drenthe), per un controvalore di 30 milioni di euro.
Qbuzz ha registrato nel 2016 un fatturato di circa 210 milioni di euro ed EBIT di 9 milioni. Ha una flotta con età inferiore a 5 anni per il 40% dei mezzi: complessivamente 614 bus e 26 tram. Ha trasportato nel 2016 circa 160mila passeggeri al giorno e impiega 1.670 persone.

Il closing dell’operazione è avvenuto al termine dell’iter procedurale e autorizzativo previsto,
nonché dopo il via libera da parte dell’Antitrust olandese.

“L’acquisto di Qbuzz da parte di Busitalia consente al Gruppo FS Italiane di ampliare la presenza sui mercati internazionali di mobilità integrata”, sottolinea Renato Mazzoncini, amministratore delegato e direttore generale di FS Italiane. “Qbuzz opera attualmente nella aree di Utrecht e Groningen-Drenthe ma contiamo di partecipare a gare anche in altre aree dell’Olanda. Il closing odierno è un’ulteriore e importante tappa del processo di espansione internazionale di FS Italiane, come previsto dal Piano industriale 2017-2026. Ci stiamo trasformando in un grande player europeo di mobilità integrata e siamo già uno dei principali operatori del mercato: primi in Italia e in Grecia, secondi in Germania e siamo presenti in Gran Bretagna e Francia”.

“Le attività all’estero del Gruppo – conclude Mazzoncini – attualmente valgono il 13% dei ricavi. L’obiettivo è quello di passare entro il 2026 da 1 a 4 miliardi di fatturato”.

fonte: webitmag

Scambio di email tra un utente e la segreteria dopo lo sciopero del 05/04/2017:

 



Utente:
05/04/2017
VERGOGNATEVI!!!
LASCIARE LA CITTA' IN QUESTO STATO E CAOS!!
BELLA IMMAGINE D'ITALIA CHE DATE ROPRIO OGGI!!!

Segreteria:
‎Se Lei è desto, a mio avviso sta dormendo, non faccio lo struzzo, che a Milan ga pensun nunc! Saluti desto ghen miga vergogna nunc.

Utente:
E' inutile che faccia il "simpaticone" con chi alla fine le paga lo stipendio (tasse+biglietto)!!!!

Se lo ricordi sempre!!!
Inoltre dovrebbe/dovreste ricordavi di rispettare maggiormente gli utenti!!! non sbandierare "battaglie" (siete fermi algi anni '70, ma oggi siamo nel 2017 se non ve lo ricordate...) che non sono più consone ad un modo che è cambiato...capitelo voi per primi !!!
Comunque l'Italia e Milano ha bisogno di altri Italiani e di altri Milanesi, non di voi che la rovinate.
Da un lavoratore (privato) che si alza al mattino (sondesto appunto) per fare il suo lavoro (oggi 3 ore di permesso grazie a voi) e non altro come qualcun altro....

Segreteria:
Caro signore, Lei non mi ha ne ora ne mI mantenuto, io mi sono fatto 43 anni di, lavoro e se mi da l'opportunità di conoscierla le spiego anche che lavoro ho fatto. ASPETTO CON ANSIA DI VEDERLA E LA INVITO NELLA SEDE IN INDIRIZZO. SALUTI

Contatti

FAISA CISAL MILANO
Via Stefano Canzio, 14 
20131 Milano

Tel    0236521791 

 Fax   0236524594

E-mail   info@faisamilano.it

Apertura

Aperto da Lunedì a Venerdi

Dalle ore 08:30 alle ore 12:30

dalle ore 14:30 alle ore 17:30

Sabato      Chiuso

Domenica  Chiuso

News

08 Febbraio 2020
25 Gennaio 2020
© 2015 FAISA CISAL Milano. Tutti i diritti riservati.